News

Torna l'appuntamento con la cena di solidarietà di CNA Impresa Donna

L’appuntamento quest’anno è al Ristorante La Trigola di Santo Stefano di Magra venerdì 1 dicembre.

14 novembre 2017
La cena di solidarietà promossa e organizzata da CNA Impresa Donna arriva al suo quinto compleanno.

«Passeremo una serata in convivialità e amicizia e, come ormai è consuetudine, l’occasione sarà utile a raccogliere un contributo da donare in beneficenza. – spiega Cristina Poletti Presidente di CNA Impresa Donna La Spezia -. In questi anni la CNA ha dimostrato di saper rispondere all’appello della solidarietà scegliendo ogni anno un fronte diverso a cui destinare quanto raccolto. Siamo partiti supportando il Centro Antiviolenza Irene il primo anno, passando alla devoluzione agli amici di Elsa impegnati nel volontariato ai disabili il secondo anno, al sostegno del centro “Mai più Sola” dell’associazione Vittoria di Sarzana il terzo anno, sino alla devoluzione all’associazione LILT Lega Italiana Per La Lotta Contro I Tumori sezione della Spezia del 2016. Quest’anno il nostro contributo andrà all’Associazione La Libellula-onlus e al lavoro che svolge in supporto ai malati terminali e alle loro famiglie. Vista l’importanza della causa ricordiamo che l’invito è aperta a tutti: chiunque voglia partecipare è benvenuto alla cena».

La Libellula Onlus sostiene le persone e le famiglie che si trovano di fronte alla sofferenza fisica, psicologica ed esistenziale generata da una malattia divenuta irreversibile. La sede dell’associazione è al IV piano dell’ospedale San Bartolomeo di Sarzana

«In questo primo anno d’attività abbiamo attivato un percorso di formazione per operatori volontari a Saranza e alla Spezia. – spiega Matteo Freggia, psicologo e membro dell’associazione -. Le persone ora sono già impegnate sia presso l'Hospice che sul territorio spezzino. Il nostro impegno prosegue e cresce per questo le raccolte di fondi a sostegno della nostra attività sono indispensabili, anche per l'acquisto di materiale. In questo primo anno d’attività ci siamo dedicati al "comfort" di pazienti e famigliari, in modo tale da rendere l'ospedale e la degenza il più possibile vicina all'idea di una "casa". Gran parte dell'attività è dedicata alla promozione culturale relativa alla consapevolezza delle cure palliative e l'importanza di garantire qualità della vita e dignità della persona anche di fronte a malattie incurabili. Il prossimo appuntamento informativo è proprio il 1 dicembre alle ore 18.00 presso il salone Fanelli della Spezia, dove si terrà un incontro sull'accompagnamento spirituale con la partecipazione di Guido Alberto Bormolini Presidente dell'associazione Tutto è Vita».

La Cena della solidarietà della CNA è un'occasione per passare una serata fra amici in una splendida ed esclusiva cornice degustando un menù creato per l'evento, al costo di 50 euro a persona, e soprattutto sostenere una buona causa. Per le prenotazioni contattare il numero 0187 598080 o tramite mail: bicci.sp@cna.it

Pagina generata in 0.3395299911499 secondi