News

Sospensione fermo autotrasporto

CNA Fita, Confartigianato Trasporti e Trasportounito, dichiarano la sospensione del fermo per poter verificare la reale volontà di LSCT di attuare gli impegni assunti.

14 dicembre 2017
Martedì 12 dicembre dopo una lunga e complessa trattativa, grazie al determinante ruolo svolto dal Prefetto della Spezia Antonio Lucio Garufi, le Associazioni dell’Autotrasporto hanno sottoscritto un accordo (di cui si allega il testo), riservandosi di discuterlo con le imprese, chiamate ad esprimersi sulla dichiarazione di Fermo. La categoria ha deciso la sospensione del fermo, dando fiducia soprattutto all’Istituzione di un tavolo permanente presso la Prefettura della Spezia che verificherà periodicamente lo stato degli interventi, sia immediati che strutturali.

L’accordo traccia gli impegni assunti dal Terminal: rendere disponibile un operatore telefonico h.24; operatività dei gates h.24; incremento dei flussi operativi a Santo Stefano Magra (Pontremolese), trovare soluzioni per la riduzione dei tempi di attesa e, alla luce del fattivo contributo dell'Autorità Portuale, individua l’utilizzo di aree di carico/scarico contenitori per rispondere alle problematiche dell’autotrasporto.

Restano da verificare gli impegni assunti da LCST/Contship che dovrà dare seguito a quanto sottoscritto già nei prossimi giorni di forte traffico.
Le Associazioni dell’Autotrasporto misureranno la reale volontà di concretizzare gli impegni presi: se questi dovessero essere disattesi sarà immediata la proclamazione ed attuazione del fermo del settore.

Pagina generata in 0.30215787887573 secondi