News

Postazioni di lavoro per disabili e reinserimento

Interventi di sostegno anche per i casi di nuova occupazione

2 agosto 2017
Con la circolarem.30 del 25 Luglio 2017 INAIL precisa che in materia di postazioni di lavoro per disabili l’Istituto, in via sperimentale, estende con alcune particolarità anche alle nuove assunzioni le misure già previste per sostenere le imprese negli interventi di conservazione del posto di lavoro.

L'obiettivo è proseguire nell'attuazione della legge di Stabilità 2015, che ha attribuito all'Inail nuove funzioni in questo ambito, in attesa della piena attuazione delle disposizioni riguardanti le politiche attive e i servizi per il lavoro, rimodulate dai decreti attuativi del Jobs Act, e in attesa dei conseguenti necessari raccordi con altri soggetti pubblici competenti in materia.

Ricordiamo che, entro i limiti degli importi stanziati ogni anno, Inail rimborsa ai datori di lavoro le spese per accomodamenti ragionevoli fino a un massimo di 150.000 euro per ciascun progetto: fino a 95.000 Euro per interventi di superamento e abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro, fino a 40.000 Euro per interventi di adeguamento e adattamento delle postazioni di lavoro, fino a 15.000 Euro per interventi di formazione.

È prevista la possibilità di richiedere una anticipazione fino al 75%.

TAG: 

Pagina generata in 0.30233407020569 secondi