News

23-06-2017

Tariffe medie del costo orario della manodopera per le imprese di carrozzeria dello spezzino

Depositate i costi medi all'ora delle carrozzerie: da un minimo di 43 ad un massimo di 55 euro

L’associazione degli autoriparatori della CNA e della Confartigianato della Spezia, rappresentative per l’intera categoria, comunicano, ai fini del deposito, che la tariffa media indicativa del costo orario della manodopera applicata dalle imprese di carrozzeria è di minimo 43 euro sino a massimo 55 euro all’ora.

L’incremento rispetto all’ultimo deposito (2014) è riconducibile all’aumento medio dei costi di produzione su cui gravano: costi fiscali, contributivi, oneri sulla sicurezza, ambiente e gestione aziendale.

La nuova tariffa è in vigore da far data dal 1 Gennaio 2017 e sarà annualmente aggiornata.

Sarà facoltà di ogni impresa di carrozzeria, applicare la tariffa a seconda delle caratteristiche strutturali e organizzative dell’impresa stessa, fermo restando il diritto di ogni impresa a eventualm   dettaglio

23-06-2017

Un tuffo nella bontà delle tradizioni

Alla scoperta del mestiere del muscolaio e del loro prodotto, una proposta per i turisti e non solo.

Muscoli, ostriche e muscolai spezzini sono un vanto per il golfo. E allora perché non "sfruttarli" a livello turistico?

E così da venerdì prossimo prenderanno il via le escursioni settimanali alla volta degli allevamenti di muscoli nei pressi della diga, dove un addetto della Cooperativa Mitilicoltori Spezzini svelerà tutti i segreti e le mille particolarità di questo antico mestiere.

L’iniziativa è stata ideata dell’Associazione “Per il mare” e il Sistema Turistico Locale ha deciso di promuoverla e sostenerla presso le strutture ricettive che aderiscono al marchio. Infatti quello che propone "Per il mare" va incontro al trend del turismo di oggi: le persone vogliono vivere esperienze vere e uniche".

L’escursione parte dal Porto Mirabello della Spezia, a bordo di un vero e p   dettaglio

23-06-2017

Modifiche in materia di classificazione dei rifiuti

precisazioni

Il decreto legge recante "Disposizioni urgenti per la crescita del Mezzogiorno" contiene anche una disposizione in materia di classificazione dei rifiuti.
Viene sostituita una parte della premessa (numero da 1 a 7) all'introduzione dell'allegato D alla Parte IV sui rifiuti del DLGS 152/06 “TU ambiente” con la seguente:
"1. La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad essi il competente codice CER ed applicando le disposizioni contenute della Decisione 2014/955/UE e nel regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014".

Viene quindi chiaramente definito che la classificazione dei rifiuti è a carico del produttore degli stessi, che dovrà seguire le disposizioni riportate nelle norme comunitarie indicate.
Non è certo una novità ma piuttosto u   dettaglio

TAG:

22-06-2017

Sfilata in villa ispirata agli anni '70 per Giuseppe D'Urso

Grande successo per la sfilata dei vestiti d’Haute Couture del maestro Giuseppe D’Urso nel parco della villa della Contessa Virginia Oldoini.

Le modelle hanno indossato Gli abiti lunghi ispirati all’eleganza degli anni ’70 ricordando, nati dalla creatività delle stilista che si è ispirato alla cantante Dalida un mito intramontabile di stile. D'Urso ha mostrato tutta la sua qualità sartoriale una garanzia d'eccellenza gratificata da un riconoscimento che gli è stato donato durante la serata per l'occasione.

Ad impreziosire la collezione stati i pezzi unici creati dalla designer di gioielli Giuliana Michelotti e le acconciature di Monika.

La villa che ha ospitato l’evento fu la dimora di Virginia Oldoini Contessa Verasis di Castiglione, storico personaggio del Risorgimento italiano, una location immersa nel verde con vista sul Golfo del Poeti, a cinque minuti dal centro della città della Spezia.

La serata e' stata organizzata con   dettaglio

22-06-2017

CONOE: dal 1° luglio al via l'applicazione del contributo

Pubblicate le regole per produttori e/ importatori di oli e grassi vegetali per l'applicazione e il versamento del contributo che decorre dal 1/7/2017

Sul sito del Conoe (Consorzio nazionale per la raccolta e trattamento degli oli e grassi vegetali es animali esausti) sono state pubblicate le procedure per l'applicazione in fattura e il versamento del contributo ambientale al Conoe, che rappresenta una delle forme di finanziamento del Consorzio.

E’ stata dunque resa operativa l'applicazione di tale contributo la cui decorrenza, con la legge di conversione del decreto milleproroghe, è stata prorogata dal 1/1/2017 al 1/7/2017.

Il contributo è dovuto in occasione della prima immissione del prodotto, sfuso o confezionato, nel mercato nazionale ed è versato al Conoe con cadenza trimestrale (entro il 30/4, 31/7, 31/10, 31/1, con riferimento alle cessioni effettuate nel trimestre precedente).

La norma contempla alcune esclusioni dall'applicazione del contribut   dettaglio

TAG:

21-06-2017

CNA La Spezia sul parere del consiglio delle autonomie locali su Ddl anti Bolkestein

La CNA della Spezia ringrazia la Regione Liguria per il percorso avviato a sostegno delle attività balneari e della nautica che operano su concessioni demaniali.

“Grazie al parere favore dal Cal, il Consiglio delle autonomie locali, ai disegni di legge sulla tutela dei balneari e sulla semplificazione edilizia, ora i tre disegni di legge andranno in consiglio regionale per l’approvazione definitiva, - spiega Giuliana Vatteroni, coordinatrice CNA La Spezia - e siamo fiduciosi vista la convergenza di maggioranza e minoranza sul procedere del ddl.

Dobbiamo riconoscere alla Regione Liguria di aver dimostrato la dovuta attenzione alla salvaguardia delle imprese balneari e della nautica, un comparto funzionale per la Liguria che conta attività in grado di offrire servizi con standard elevati e dunque qualificare l’immagine turistica territoriale.

Con i due testi in materia di demanio marittimo e imprese balneari verranno disciplinate le concessioni demaniali marittime per finalità turistico-ricettive e ric   dettaglio

20-06-2017

Nuova edizione dell'opuscolo Inail - Segheria sicura

Inail ha pubblicato nel proprio portale la nuova edizione dell'opuscolo informativo destinato ai lavoratori delle aziende di prima lavorazione del legno "Segheria sicura".
La precedente edizione risale al 2012.

L'opuscolo si sofferma "sulle modalità per svolgere l'attività in tutta sicurezza e, in particolare, sulle principali macchine presenti in una segheria (segatronchi, scortecciatrice, intestatrice, refendino, multilame e refilatrice), nonché su un rischio trasversale a tutto il ciclo produttivo: l'esposizione a polveri di legno duro."

TAG:

16-06-2017

Sfilata di Giuseppe D'Urso nella Villa della Contessa Oldoini

L’alta classe dei vestiti d’Haute Couture del maestro Giuseppe D’Urso incontra l’atmosfera suggestiva di una location unica: la villa della Contessa Virginia Oldoini.

Sarà una sfilata ispirata all’eleganza degli anni ’70 ricordando, nell’anniversario ventennale della sua morte, Dalida un mito intramontabile di stile.

Una collezione nuova nata dalla creatività dello stilista che ha saputo fare della sua qualità sartoriale una garanzia d’eccellenza. Saranno nove le modelle che attraverseranno il parco della villa della Contessa, tra le quali la ex top model Manuela Dodero. Faranno da cornice le musiche degli archi del conservatorio Giacomo Puccini della Spezia. Ad impreziosire la sfilata saranno i pezzi unici creati dalla designer di gioielli Giuliana Michelotti e le acconciature di Monika.

La villa che ospiterà l’evento fu la dimora di Virginia Oldoini Contessa Verasis di Castiglione, storico personaggio del Risorgimento italiano, una location immersa nel verde con vista sul Golfo del Poeti, a c   dettaglio

16-06-2017

Progetto "Investire sull'Europa con l'Europa"

Programmi ed eventi a Genova e Chiavari il prossimo martedì 27 giugno

Il Centro In Europa della rete Europe Direct sugli strumenti e le opportunità del PIANO DI INVESTIMENTI PER L’EUROPA (Piano Juncker, Fondi BEI e FEI) organizza due incontri informativi martedì 27 giugno:
- alle ore 9. 30 a Genova presso la Sala dei Chierici della Civica Biblioteca Berio in via del Seminario 16;
- alle ore 15.30 a Chiavari presso la Sala presidenziale della Società Economica via Ravaschieri 15.

EVENTO PUBBLICO PREVIA REGISTRAZIONE
Centro in Europa: 010 2091270
ineuropa@centroineuropa.it
Centro Europe Direct Genova: 010 5574087
centroeuropedirect@comune.genova.it

GENOVA
Sala dei Chierici Civica Biblioteca Berio - via del Seminario 16
Le opportunità e gli strumenti del Piano degli Investimenti per l’Europa per le imprese e per i territori
9.30-12.30
dettaglio

TAG:

16-06-2017

CNA Incontra l'assessore regionale Rixi

Martedì 20 Giugno alle ore 16.00 sede CNA la Spezia

Edoardo Rixi Assessore allo Sviluppo economico ed Imprenditoria della Regione Liguria e Stefania Pucciarelli consigliere comunale della Lega Nord nel Comune della Spezia incontreranno gli associati della CNA della Spezia Martedì 20 Giugno alle ore 16.00 nella sede della CNA della Spezia di Via Padre Giuliani n.6.

TAG:

16-06-2017

Nuova disciplina del lavoro occasionale

Con la votazione del Senato, è ormai legge la nuova disciplina delle prestazioni occasionali.

Dopo l’abrogazione della normativa sul lavoro accessorio, infatti, si era verificata una situazione nella quale di fatto le imprese non avevano più a disposizione nessuno strumento normativo con il quale far fronte, in modo agile e sicuro, alle improvvise esigenze lavorative che possono verificarsi nell’esercizio di un’attività d’impresa.

La nuova disciplina ripristina la possibilità di ricorrere al lavoro occasionale prevedendo, tuttavia, una disciplina più puntuale.
In primo luogo occorre chiarire che sono previsti due diversi strumenti, con regole parzialmente differenti: il Libretto Famiglia, che potrà essere usato solo dalle persone fisiche al di fuori dell’attività d’impresa, ad esempio per pagare piccoli lavori domestici, e il contratto di prestazione occasionale, per tutti gli altri utilizzatori (e quindi anche per l   dettaglio

16-06-2017

Decreto sottoprodotti: attivazione della piattaforma di scambio

Occorre innanzitutto ricordare che il Dlgs 152/06 “testo unico ambientale” (TUA) indica quali sono le condizione affinché un residuo di produzione possa essere considerato sottoprodotto e non rifiuto.
Tale classificazione porta importanti ed evidenti semplificazioni amministrative e burocratiche poiché trattasi di un “bene” e non di un rifiuto e quindi non occorre registrarlo sul registro di carico e scarico, dichiararlo nella denuncia MUD, non servono generalmente particolari abilitazioni al trasporto ecc. ecc.

L’utilizzo della classificazione di sottoprodotto non risulta essere mai stata utilizzata intensamente poiché la dimostrazione risultava articolata e talvolta complessa, con il D.M.264/2016 vengono perciò definiti criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di pro   dettaglio

TAG:

16-06-2017

CNA La Spezia interviene sul tema del posizionamento dei chioschi a Marinella

“Auspichiamo che nel giro di pochi giorni sia finalmente risolta la prassi burocratica e le imprese possano procedere ad allestire le strutture lungo il litorale, – spiega Carola Baruzzo referente dei balneatori per CNA La Spezia – poiché si tratta di attività che prestano un servizio utile sia ai turisti che ai cittadini.

Viste le evidenti difficoltà che in questo momento vive la zona di Marinella, all’indomani del tragico incendio che ha colpito la fattoria della tenuta, spezziamo una lancia nei confronti di queste imprese che partono in posizione di svantaggio e riteniamo debbano essere sostenute, considerata la funzione che svolgono.
Sono attività che operano per migliorare il decoro della zona e arginare un pericoloso degrado: i balneatori hanno necessità di mantenere la spiaggia attrattiva e pertanto svolgono costantemente   dettaglio

15-06-2017

Albo Nazionale Gestori Ambientali: requisiti e modalità di verifica per la funzione di responsabile tecnico

In attuazione del nuovo regolamento, sono state pubblicate due delibere riguardanti i requisiti richiesti per le varie categorie d'iscrizione e le relative modalità di verifica per esercitare la funzione di responsabile tecnico.
In particolare con la prima delibera:
- per ogni categoria e classe d'iscrizione, sono definiti i requisiti necessari per ricoprire l'incarico di RT;
- vengono definite le materie oggetto della verifica d'idoneità, sia iniziale sia periodica;
mentre la seconda delibera definisce i criteri e le modalità di svolgimento delle verifiche d'idoneità.

Queste disposizioni entreranno in vigore dal 16 ottobre 2017.

TAG:

13-06-2017

III Edizione del Festival Nazionale del Biologico e delle buone energie

Si riconfermano tanti visitatori a Varese Ligure

Si consolida il successo del Festival Nazionale del Biologico e della Buona energie che per il terzo anno consecutivo ha animato il borgo rotondo di presenze. Nonostante il caldo tante persone hanno scelto Varese Ligure durante il weekend e hanno partecipato al ricco programma proposto: dibattiti, degustazioni guidate, stand gastronomici, laboratori e giochi per bambini.

Il Borgo Rotondo si è animato piccoli produttori agricoli legati al mondo Slow food, e le serate di venerdì e sabato hanno offerto musica dal vivo e degustazioni di birre biologiche e artigianali. Una formula riuscita che verrà riproposta nelle future edizioni.

Di elevato valore ed interesse è stato il convegno che si è svolto domenica pomeriggio nella sala del Castello di Varese Ligure dal tema “Cultura alimentare e stili di vita: uno stimolo per i produ   dettaglio

Pagina generata in 1.1479640007019 secondi