News

14-09-2017

Bando per la riqualificazione di alberghi, residenze- turistiche alberghiere, locande e alberghi diffusi

Gli interventi ammissibili comprendono: la progettazione di lavori edili, opere murarie, acquisto macchinari, dotazioni siti internet e adesione a sistemi di qualità certificata.

E' stato approvato dalla giunta regionale, il bando da 6 milioni di euro del Fondo Strategico regionale, rivolto alle micro, piccole e medie imprese alberghiere del settore turistico - ricettivo.

Il bando, le cui domande potranno essere presentate a Filse dal 30 novembre 2017 al 20 marzo 2018 - in modalità offline già dal 16 novembre - è rivolto ad alberghi, residenze turistico-alberghiere, locande e alberghi diffusi.

Gli interventi ammissibili comprendono: la progettazione di lavori edili, opere murarie, acquisto macchinari, dotazioni siti internet e adesione a sistemi di qualità certificata.

I finanziamenti erogabili vanno da un minimo di 150 mila euro ad un massimo di 800 mila euro.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all'ufficio credito CNA:

Giacomo Fiore 0187/598073 fi   dettaglio

14-09-2017

Vicini a Livorno

Solidarietà forte e concreta subito a tutte le imprese livornesi colpite e danneggiate dal nubifragio

“Solidarietà forte e concreta a tutte le imprese livornesi colpite e danneggiate dal nubifragio dello scorso fine settimana. Cordoglio e vicinanza ai familiari e ai parenti delle vittime.” Scrive in una nota CNA che segnala la mobilitazione nazionale e della struttura locale, alla quale le imprese possono rivolgersi per i danni e per le altre necessità.

“Alle istituzioni a tutti i livelli – prosegue la nota - chiediamo prima di tutto velocità negli interventi a sostegno delle imprese, il ripristino delle infrastrutture e dei servizi essenziali e una ricognizione immediata dei danni. Solo così sarà possibile compiere i primi passi verso il ritorno alla normalità che, come tutti ci auguriamo, dovrà avvenire in tempi veramente brevi.”

“Tutte le imprese alluvionate devono sentire la vicinanza dello Stato. Il Gove   dettaglio

12-09-2017

Ricordo di Domenico Ravazzoni

CNA La Spezia si unisce al dolore della famiglia Ravazzoni per la scomparsa del caro Domenico.

Il ragioniere Ravazzoni è stato segretario della Confederazione Nazionale dell’Artigianato della Spezia per alcuni anni alla fine degli anni settanta. Lascia Il ricordo di una persona seria e gioviale, un grande riferimento per gli imprenditori, che con il proprio lavoro e la propria affidabilità ha reso lustro alla CNA.

“Ricordo con sentita stima e amicizia Domenico Ravazzoni, – commenta Angelo Matellini, Direttore CNA La Spezia, - era un confessore per tutti: capace di ascolto e di soluzioni, sempre con spirito bonario ma altrettanto attento e preparato”.

“Fu per me una vera e propria guida sul lavoro,– dice Giacomo Fiore, Responsabile dell’ufficio Credito CNA La Spezia, - era una persona sempre disponibile, capace di cogliere le sfide di aggiornamento e adeguamento professionale, restando a disposizione di colleghi e artigiani”.

dettaglio

11-09-2017

Record di pullman per i crocieristi sbarcati da tre navi alla Spezia e due navi a Livorno.

In totale sono 120 i mezzi sottobordo programmati tutti dalla Cruise Service in Bus: servizi nati del saper far rete fra imprese

Sono ben 120 i pullman hanno attraversato i varchi di ingresso alle banchine del porto della Spezia per dirigersi sottobordo ai tre colossi del mare che hanno portato migliaia di turisti in città.

"Si tratta del record per il 2017 per La Spezia - afferma Lorenzini Fabio di CSB. - "In porto abbiamo servito tre navi: la Mein Schift, la MSC Orchestra e la Celebrity Eclipse, oltre ad avere aiutato offrendo il servizio shuttle per i turisti che hanno deciso di rimanere alla Spezia. Le destinazioni più richieste sono quelle ormai consolidate di Firenze, Pisa e le Cinque Terre, ma sono in crescita anche le escursioni per Lucca e le visite delle cantine".

"Sono numeri impressionanti - afferma il direttore CNA La Spezia Angelo Matellini, - che danno il senso della rilevanza dell'indotto crocieristico sul territorio spezzino: 1   dettaglio

07-09-2017

Apparecchi di sollevamento materiali di tipo fisso

Pubblicazione dell'Inail

Inail, proseguendo la serie di numerose pubblicazioni tecniche di estrema utilità, ha reso disponibile nel proprio sito la prima parte di una pubblicazione che fornisce indicazioni per la gestione tecnico-amministrativa della prima verifica periodica di apparecchi di sollevamento materiali.

Nello specifico la pubblicazione (che si allega) tratta gru a ponte, gru a cavalletto, gru Derrick e gru a braccio rotante, descrivendone le caratteristiche costruttive principali, l'evoluzione dello stato dell'arte, rende disponibile il modulo di richiesta di prima verifica e soprattutto fornisce indicazioni dettagliate per la compilazione della scheda tecnica e la redazione del verbale di verifica periodica del DM 11 aprile 2011.

Le istruzioni contenute nel volume Inail non costituiscono un riferimento vincolante, ma si propongono come esempio di armoni   dettaglio

TAG:

07-09-2017

Pubblicazioni tecniche per settori agricoltura e pesca

Recentemente disponibili alcune pubblicazioni tecniche in materia di sicurezza e salute sul lavoro

Segnaliamo che sono state recentemente rese disponibili alcune pubblicazioni tecniche in materia di sicurezza e salute sul lavoro per i settori agricoltura e pesca che si allegano.

Per il settore agricoltura:
- nel sito dell'Agenzia Europea per la salute e la sicurezza sul lavoro (EU-OSHA) è stata pubblicata una Guida non obbligatoria che riporta informazioni ed esempi di buone prassi sull'attuazione delle direttive in materia ed esempi pratici sui pericoli e sui rischi in tutte le fasi dell'attività agricola, dell'orticoltura e della silvicoltura. La guida rivolta in particolare alle PMI è stata concepita per aiutare tutte le parti interessate (agricoltori, datori di lavoro, lavoratori e i loro rappresentanti, ecc.) ad attuare e a gestire adeguatamente la prevenzione dei rischi sul posto di lavoro;
-   dettaglio

TAG:

07-09-2017

Albo Nazionale Gestori Ambientali: quiz per verifica Responsabili Tecnici

Pubblicate domande e risposte da cui verranno realizzati i quiz di verifica

Secondo quanto disposto dall’ art. 13 comma 1 D.M. 120/2014 e dall’ art.2 Delibera del Comitato Nazionale n.6/2017, e quindi in relazione agli obblighi di verifica periodica dei requisiti dei responsabili tecnici tramite test specifici, sul sito dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali (http://www.albonazionalegestoriambientali.it/) sono stati pubblicati i quiz, completi di risposte, da cui saranno selezionati quelli per la verifica dell'idoneità dei responsabili tecnici.

Questi quiz potranno, in futuro, subire variazioni in seguito alle indicazioni ottenute con le prime prove che, con una recente Delibera, sono state fissate dal Comitato Nazionale dell'Albo:

Veneto 19/12/2017
Campania 9/1/2018
Sardegna 17/1/2018
Lombardia 24/1/2018
Sicilia 31/1/2018
Lazio 7/2/2018
Piemonte 14/2/2018

dettaglio

TAG:

06-09-2017

Impiantisti. Raccolta dei pareri e delle circolari emanate dal MiSE sui vari aspetti controversi del DM 37/08

IMPRESE DI INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI ALL’INTERNO DEGLI EDIFICI DM 37/2008

Consulta il documento allegato

TAG:

04-09-2017

Sagra dell'Acciuga

Gastronomia, laboratori, musica e mostre in Piazza del Mercato il 10 Settembre

Domenica 10 Settembre 2017 presso piazza del mercato si terrà la seconda edizione della SAGRA DELL'ACCIUGA.
Dalle ore 10.00 si potranno degustare tipiche fritture con i frutti del Golfo e assistere a numerosi laboratori e mostre,il tutto accompagnato dalla musica di CLELIA e la sua orchestra!!!
Piazza Cavour ospiterà, nel Corso centrale, una mostra dedicata alla pesca professionale sia a strascico che volante con spiegazioni sulle tecniche utilizzate, sulle specie ittiche insidiate, sulle limitazioni necessarie per la salvaguardia del patrimonio ittico.

Al centro, sotto le vele, i volontari del settore ittico friggeranno il pesce (acciughe) e sgabei e farà dimostrazione di salatura delle acciughe.

Il pomeriggio dalle ore 15.30 circa sarà allietato da Clelia e la sua orchestra.A curare l'evento è il c   dettaglio

01-09-2017

Festival Suoni Dal Golfo

CNA La Spezia tra gli sponsor tecnici

CNA La Sepzia promuove la rassegna musicale in corso a Lerici sino all’8 settembre.

Un'iniziativa curata e ideata da Gianluca Marcianò, direttore d’orchestra e fondatore con il violinista Maxim Novikov dell’Orchestra Excellence:
Un progetto innovativo che ha radunato in questi giorni a Lerici cinquantacinque giovani musicisti emergenti da tutto il mondo per suonare e vivere insieme.

PROGRAMMA

01-09-2017

I principali obiettivi raggiunti

L'impegno di CNA per la rappresentanza

Sono tante le battaglie che CNA ha vinto: ogni giorno continua a far sentire la sua voce e a difendere gli interessi di imprenditori, artigiani e professionisti.

Per questo CNA è presente sui tavoli delle istituzioni e accetta le sfide che portano miglioramenti nella vita e nel lavoro di tutti.

RISULTATI RAGGIUNTI

01-09-2017

Definite le regole tecniche di prevenzione incendi per le scuole

Un regolamento per le attività scolastiche, esclusi gli asili nido, ospitanti almeno 100 persone.

Con un regolamento (Decreto Ministeriale 7 agosto 2017 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.197 del 24/8/2017) sono state definite le regole tecniche di prevenzione incendi per le attività scolastiche, esclusi gli asili nido, ospitanti almeno 100 persone.

Queste regole tecniche si applicano alle attività scolastiche, ad esclusione degli asili nido, individuate con il n.67 nell’allegato I al D.P.R.151/2011.
Possono applicarsi in alternativa alle norme preesistenti previste dal D.M. 26/8/1992 e vengono aggiornati anche i riferimenti contenuti nel Codice di prevenzione incendi (DM 3/8/2015).

Oltre agli asili nido, sono esclusi dal campo d’applicazione le scuole aziendali e gli ambienti didattici ubicati all’interno di attività non scolastiche, per le quali queste norme possono comunque costituire un riferimento

Que   dettaglio

TAG:

01-09-2017

Rifiuti metallici

A breve un decreto definirà le modalità semplificate per gli adempimenti

con l’approvazione, dopo un lungo iter durato due anni e mezzo, della Legge annuale per il mercato e la concorrenza (L. 4 agosto 2017, n. 124 Gazzetta ufficiale: n. 189 del 14 agosto 2017), sono state definite molteplici previsioni e tra le più rilevanti troviamo la riforma del mercato dell’energia ed in materia ambientale previsioni relative al CONAI ed alla gestione degli imballaggi (per il riconoscimento di sistemi “alternativi”) ed alla gestione dei rifiuti di metalli ferrosi e non ferrosi (con il rinvio ad un successivo decreto per la determinazione di modalità semplificate).

I commi 123 e 124 infatti, riguardanti la raccolta e il trasporto dei rifiuti di metalli ferrosi e non, prevedono l’emanazione a breve di un decreto del Ministero dell’Ambiente, che definisca le modalità semplificate per gli adempimenti dell’esercizio delle attività d   dettaglio

30-08-2017

Nuove disposizioni per la commercializzazione delle borse in plastica

Con la conversione in legge, nel cosiddetto "Decreto crescita mezzogiorno" sono state introdotte nuove disposizioni nel TU ambiente che sono in vigore dal 13/8/2017 riguardanti la commercializzazione delle borse in plastica, che sostituiscono quelle finora vigenti.

In particolare:
- Possono essere commercializzate le borse in plastica biodegradabili e compostabili conformi alla norma UNI EN 13432:2002.
- Sono state introdotte le definizioni di borse in plastica leggere ed ultraleggere cioè con spessore delle singole pareti, rispettivamente, fino a 50 e fino a 15 micron.
- Fatta salva la commercializzazione delle borse di plastica biodegradabili e compostabili, è vietata la commercializzazione delle borse leggere, nonché di altre borse di plastica che non rispettano determinate caratteristiche (riutilizzabilità, de   dettaglio

30-08-2017

Modifiche in materia di classificazione dei rifiuti

variazioni con la conversione in legge

Il decreto legge 20 giugno 2017 n. 91 art. 9 recante "Disposizioni urgenti per la crescita del Mezzogiorno" contiene anche una disposizione in materia di classificazione dei rifiuti.

Viene sostituita una parte della premessa (numero da 1 a 7) all'introduzione dell'allegato D alla Parte IV sui rifiuti del TU ambiente con la seguente: "1. La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad essi il competente codice CER ed applicando le disposizioni contenute della Decisione 2014/955/UE e nel regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014".

Viene quindi chiaramente definito che la classificazione dei rifiuti è a carico del produttore degli stessi, che dovrà seguire le disposizioni riportate nelle norme comunitarie indicate.

Con la conversione in legg   dettaglio

Pagina generata in 1.0989420413971 secondi