News

27-07-2018

Autotrasporto: spostato il fermo dei camion a fine settembre

Il fermo dell'autotrasporto previsto dal 6 al 9 agosto è stato differito a fine settembre. Questo l'esito dell'incontro che si è svolto oggi presso la sede del ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture tra le associazioni aderenti a Unatras (il coordinamento unitario delle associazioni italiane dell’autotrasporto costituito da Confartigianato Trasporti, Fai, Fita, Assotir, Fiap, Sna Casa, Unitai) e con il ministro Danilo Toninelli e il sottosegretario Edoardo Rixi, che ancora una volta si sta occupando delle vicende del settore autotrasporto.
“Nel corso dell’incontro – ha commentato Amedeo Genedani, presidente di Confartigianato Trasporti e di Unatras – abbiamo illustrato al ministro Toninelli e al sottosegretario Rixi le problematiche del settore, prima fra tutte il taglio alle deduzioni per le spese documentate. Nonostante l’assenza di risposte   dettaglio

25-07-2018

I commercianti ambulanti alzano la voce sull’organizzazione dei mercati straordinari

“Dopo l’aumento della Tassa di soggiorno e della Cosap, l’Amministrazione Comunale ha pensato bene di adottare il sistema della manifestazione di interesse per l’organizzazione di mercati di qualità. - Spiegano Franco Ferdani di Cna Commercio, Andrea Lagomarsini di Fiva Confcommercio e Stefano Donati di ANVA Confesercenti -. Una sorta di bando di concorso predisposto con troppa fretta e che presenta diverse anomalie, realizzato per dare la possibilità ai consorzi di partecipare, nonostante le associazioni di categoria avessero espresso parere contrario. A Genova il Sindaco in linea con le associazioni di commercio ambulante ha stoppato tali manifestazioni di interesse”.

“Le proposte di date presenti nel bando per le iniziative alla Spezia erano quattro, i partecipanti tre. – Proseguono i referenti del commercio ambulante per le associazioni di categoria -. L   dettaglio

25-07-2018

IMPRESA 4.0: è ora di fare il punto

Pochi minuti per dirci la tua su Impresa 4.0 in vista della prossima Legge di Bilancio

A due anni dall’avvio del Piano "Impresa 4.0” è arrivato il momento dei bilanci. Che impatto ha avuto sulla tua impresa? Quanto è stato efficace e che cosa non ha funzionato?
Ti chiediamo di rispondere a questo breve questionario: molte delle azioni del Piano stanno per scadere e i dati raccolti saranno preziosi per formulare proposte e iniziative in vista della prossima Legge di Bilancio.


Il questionario è stato predisposto con la Fondazione COTEC (Fondazione per l’Innovazione Tecnologica). CNA assicura che i dati raccolti saranno trattati in forma aggregata e anonima

25-07-2018

Dalla CCIAA contributi per formazione sulle nuove tecnologie e competenze digitali

Sotto forma di voucher a fondo perduto con un importo massimo di €. 10.000,00 per singola impresa, a fronte di un investimento minimo legato alla consulenza e formazione sulle nuove competenze e tecnologie digitali per un importo minimo di €. 3.000,00.

La CCIAA delle Riviere mette a disposizione contributi per €. 400.000,00, sotto forma di voucher a fondo perduto con un importo massimo di €. 10.000,00 per singola impresa, a fronte di un investimento minimo legato alla consulenza e formazione sulle nuove competenze e tecnologie digitali per un importo minimo di €. 3.000,00.
Il bando prevede la procedura a sportello valutativo, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino ad esaurimento fondi a partire da oggi 23.07 fino a ,alle ore 24.00 del 28.09.2018, mediante PEC firmata digitalmente al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.rivlig@legalmail.it.

Potete trovare tutta la modulistica inerente il bando sul sito camerale all'indirizzo http://www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=1974.

24-07-2018

Inail - due nuove utili pubblicazioni

Si informa che INAIL continuando a pubblicare utili linee guida per la prevenzione e gestione dei rischi, ha recentemente provveduto all’emissione di due documenti (allegati):

- una guida dove vengono proposti diversi esempi e procedure per garantire la sicurezza dei lavoratori che si trovano ad operare su impianti elettrici in bassa tensione come, ad esempio, condizioni dei luoghi di lavoro, gestione del rischio esplosione, corretti comportamenti da attuare ecc.

- una guida nella quale vengono analizzati i rischi biologici legati a punture zecche, nel caso di attività svolte all'aperto. In particolare vengono riportate indicazioni di prevenzione comportamentale, meccanica e chimica.

TAG:

24-07-2018

CNA OSSERVATORIO NAZIONALE PROFESSIONI 2018 IV EDIZIONE

La crescita dei professionisti non ordinistici procede senza soste. In coerenza con i colleghi ordinistici, con i dipendenti e con l’occupazione in genere. E in contrasto con l’andamento delle altre categorie di lavoro indipendente. Lo rileva la quarta edizione dell’Osservatorio nazionale professionisti 2018, curato dalla CNA per porre ancora una volta all’attenzione della politica la complessa realtà, nell’ambito dell’ampia platea del lavoro, nata con la Legge 4/2013. Una legge che ha contribuito a rendere più nitida la nebulosa di questa categoria di professionisti in precedenza trascurata, se non osteggiata, dal legislatore. Una legge che ha finalmente disciplinato la qualificazione delle competenze professionali secondo forme di regolazione volontarie definite attraverso gli standard della certificazione di qualità.

Il “chi è” del non ordini   dettaglio

24-07-2018

Inail nuova pubblicazione su valutazione dei rischi da microclima

Si informa che Inail ha pubblicato una ulteriore nuova guida a supporto della valutazione del microclima durante l'effettuazione della valutazione dei rischi. Questo documento si propone quale strumento di consultazione per gli operatori della sicurezza nei luoghi di lavoro fornendo le indicazioni necessarie per giungere a una corretta valutazione di tale rischio.

Questa guida riguarda principalmente due aspetti:

- l'analisi del fattore ed i conseguenti aspetti legati alla misura o all'eventuale simulazione delle condizioni ambientali;

- la valutazione del rischio e, conseguentemente, gli aspetti legati alla quantificazione degli effetti.

E' affrontata invece in maniera marginale la fase di gestione del rischio, a parte pochi aspetti di tipo impiantistico e organizzativo.

TAG:

24-07-2018

Cna La Spezia ha incontrato il Sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli

“Rinnoviamo i nostri migliori auguri di buon lavoro al sindaco di Sarzana e testimoniamo la volontà di una proficua e attiva collaborazione per il futuro del territorio sarzanese” ha commentato la delegazione dell’associazione di categoria degli artigiani e delle piccole e medie imprese composta da Federica Maggiani Presidente Cna La Spezia, Matteo Tiberi Presidente Cna Sarzana, Martina Micheli Presidente Gruppo Giovani La Spezia e le referenti sindacali Giuliana Vatteroni e Carola Baruzzo. “Tanti sono stati i temi che abbiamo affrontato in questo primo incontro conoscitivo con il Sindaco Ponzanelli come la situazione del centro storico, del mercato, delle aree artigianali e industriali e delle iniziative. Argomenti che tratteremo insieme al primo cittadino nelle future riunioni e tavoli di lavoro - conclude la delegazione della Cna spezzina - certi del buon esito di questo incont   dettaglio

23-07-2018

Appalti pubblici. Rating di legalità e codice etico CNA: AGCM risponde al quesito di Cna

Nelle FAQ (Risposte alle domande più frequenti) in materia di RATING DI LEGALITÀ, pubblicate sul sito dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, al punto 7 relativo a “Cosa viene richiesto in materia di codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria della Sezione C del formulario”, a seguito di una specifica richiesta di Cna è stato dato riscontro positivo.

E’ stata infatti riconosciuta che anche l'adesione al codice etico di autoregolamentazione adottato dalla nostra Confederazione può dar luogo all'incremento della valutazione di un + , ai sensi del comma 2, dell'art. 3 del REGOLAMENTO ATTUATIVO IN MATERIA DI RATING DI LEGALITÀ. Ecco il testo della risposta:

«Ci si riferisce ai codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria (ad esempio   dettaglio

20-07-2018

Osservazioni al Pud di Ameglia da parte delle imprese della nautica Cna

Dopo l'incontro con l'architetto redattore del PUD di Ameglia Francesco Moscatelli, che ha illustrato il piano e spiegato tecnicamente le motivazioni di alcune scelte compiute anche in relazione a problematiche rilevate dall'Associazione, CNA ha raccolto i suggerimenti delle imprese e predisposto alcune osservazioni. Riportiamo dunque quanto rilevato con la certezza che il Comune di Ameglia avrà la dovuta attenzione vista anche l’importanza del comparto per l'economia territoriale e non solo.

Pur esprimendo parere positivo sulle finalità e le norme generali relative alle aree demaniali da destinarsi alla balneazione e apprezzando la scelta di riorganizzazione del litorale, anche procedendo ad accorpamenti dove necessari, CNA chiede alcune ulteriori verifiche, in specie nella parte dell’arenile di Levante, dove probabilmente non è s   dettaglio

19-07-2018

CNA Balneatori Liguria: primo proficuo ed importante incontro con l’Assessore al Demanio Marittimo Marco Scajola

Favorire la destagionalizzazione e fornire un contributo normativo innovativo per le Spiagge Libere Attrezzate

CNA Balneatori Liguria prosegue con il confronto con la Regione al fine di apportare il proprio contributo a vantaggio del sistema turistico balneare. Dopo l’approvazione delle due Leggi liguri che abbiamo sostenuto con un'intensa attività territoriale e nazionale, apportando determinanti contenuti questa volta l’incontro richiesto dal Portavoce regionale CNA Balneatori Liguria Alessandro Riccomini ha riguardato le Linee Guida per l’apertura degli stabilimenti balneari e spiagge libere attrezzate e, rispetto a quest’ultime, la necessità di una revisione della normativa di riferimento.

Riguardo alle regole di apertura e chiusura in periodi diversi da quello della stagione balneare si è richiesto di riconoscere agli operatori una maggiore flessibilità rispetto a quella attualmente concessa, in modo da non imporre una apertura forzata di almen   dettaglio

19-07-2018

CNA incontra il Ministro Centinaio. In agenda leadership agroalimentare dell’Italia, turismo, imprese balneari e accordo CETA.

Leadership agroalimentare dell’Italia, turismo, Direttiva Bolkestein e imprese balneari, accordo CETA. Sono questi i temi affrontati oggi in un incontro a Roma fra il Ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio e una delegazione della CNA. “Le indicazioni riportare al Ministro Centinaio nascono dal dialogo con i territori e dalla condivisione di intenti e proposte per il bene del nostro paese e delle nostre imprese” commenta la Presidente Cna La Spezia Federica Maggiani.

Agroalimentare

L’Italia deve fare ogni sforzo per mantenere la leadership mondiale nel settore agroalimentare. Alcuni strumenti sono perciò decisivi. Etichettatura corretta dei prodotti Made in Italy (a tutela del consumatore), certezza di obblighi per le imprese, sfoltimento degli oneri burocratici e controlli efficaci. Oggi, per avviare un’attività di impresa, ci   dettaglio

18-07-2018

Autotrasportatori 2018: il MEF pubblica le agevolazioni fiscali ma la misura delle stesse è ridotta.

Agevolazioni autotrasportatori 2018: con comunicato stampa del 16 luglio il MEF rende noti gli importi delle deduzioni forfettarie e del recupero del contributo versato al SSN. Dall'Agenzia delle Entrate le istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei redditi.

Agevolazioni autotrasportatori 2018: sono stati pubblicati dal MEF gli importi delle deduzioni forfettarie e l’importo massimo di recupero delle somme versate come contributo al SSN.

Tra le novità pubblicate il 16 luglio 2018 vi sono inoltre le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione della dichiarazione dei redditi 2018.

Scende l’importo delle agevolazioni fiscali riconosciute dal MEF nel 2018: le deduzioni forfettarie si riducono di 13 euro rispetto alle somme previste nel 2017 mentre resta sostanzialmente invariato l’importo delle somme relative   dettaglio

18-07-2018

Apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE)

Apertura del campo di applicazione verifica imprese potenzialmente interessate

Essendo di potenziale interesse per molte nostre imprese, informiamo che la norma sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) amplia il proprio ambito di applicazione dal 15/8/2018.

Sono potenzialmente interessate dalle novità i produttori e gli importatori di tali apparecchiature, nonché le imprese della filiera: distributori (rivenditori)/impiantisti/centri di assistenza tecnica.

Al fine di agevolarne l’individuazione, riportiamo le indicazioni fornite da CNA Interpreta:

1) un'analisi dei codici Ateco in cui, a titolo puramente esemplificativo, potrebbero essere state classificate le suddette imprese.
In alcuni casi sono state riportate le classi senza specificare le sotto-categorie, questo può comportare l’inclusione di attività non del tutto pertinenti, in altri casi oltre alla   dettaglio

TAG:

18-07-2018

Proseguono gli incontri istituzionali della Cna della Spezia sul territorio.

Nei giorni scorsi le referenti sindacali della Cna spezzina Giuliana Vatteroni e Carola Baruzzo hanno fatto visita al Comandante della Guardia Costiera di Lerici Cristian Apollonio e al Comandante dell’Ufficio Locale Marittimo di Foce del Magra Alberto Bussolino.

Gli incontri sono stati positivi in linea con lo spirito di collaborazione instaurato con il Comandante della Capitaneria di Porto della Spezia Capitano di Vascello Massimo Seno.

Al confronto hanno partecipato anche operatori della nautica del territorio che hanno colto l’opportunità di una conoscenza diretta con chi opera, anche ai vertici, della Capitaneria. Un approccio proficuo e utile alla risoluzione di qualsiasi dubbio e problematica sia per chi opera nel settore sia per chi vigila il rispetto delle norme nello stesso.

Pagina generata in 1.2232749462128 secondi