News

03-01-2018

CNA La Spezia interviene in merito alle nuove disposizioni per la commercializzazione delle borse di plastica.

Baruzzo:"la finalità dal punto di vista della sostenibilità ambientale non può che essere condivisibile, ma l’obbligatorietà del pagamento crea un problema".

“L’utilizzo sconsiderato e lo spreco legato alle borse di plastica è stato regolamentato e limitato con la conversione in legge del cosiddetto "Decreto crescita mezzogiorno" dove sono state introdotte nuove disposizioni nel TU ambiente in vigore dal 13 agosto 2017. – Spiega Carola Baruzzo referente sindacale della CNA della Spezia -. La nuova disciplina apporta novità e abroga norme precedenti con l’obiettivo di favorire un’importante riduzione dell’utilizzo dei sacchetti di plastica visto il significativo impatto sull’ambiente di tali rifiuti, una finalità dal punto di vista della sostenibilità ambientale che non può che essere condivisibile.

Tuttavia non possiamo non sottolineare che tali disposizioni rappresentano al momento per le piccole e medie imprese una complicazione e un onere aggiuntivo. Perché spesso nelle pi   dettaglio

03-01-2018

MUD 2018: pubblicate le nuove istruzioni e la nuova modulistica

Gli uffici CNA CETUS sono a disposizione per chiarimenti e supporto nell'adempimento delle pratiche

Sono state pubblicate (Decreto Presidente Consiglio dei Ministri 28 dicembre 2017, pubblicato nella GU n.303 del 30/12/2017 SO n. 64) le nuove istruzioni e la nuova modulistica per la presentazione del MUD 2018 relativo all'anno 2017, che sostituiscono quelle utilizzate l'anno scorso.

La dichiarazione annuale, da inviare entro il 30/04/2018, resta articolata in 6 Comunicazioni:
1. Comunicazione Rifiuti
2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
3. Comunicazione Imballaggi (composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio)
4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Rispetto al 2017 sono state introdotte alcune modific   dettaglio

02-01-2018

Record di bollicine per le festività.

750 milioni di euro la spesa degli italiani per novantacinque milioni di bottiglie.

Spumante batte Champagne 10 a 1

Spumante batte Champagne 10 a 1. Per le bollicine italiane, insomma, una vittoria “senza se e senza ma”. La stima è del Centro studi CNA nell’indagine di fine anno. Un risultato ancora migliore dell’anno scorso, quando il rapporto si era fermato sul 9 a 1. Frutto della ripresa dell’economia, sia pur fragile, destinata a segnare una crescita del 4% delle bollicine vendute nel lungo arco delle festività di dicembre-gennaio, partite con il ponte dell’Immacolata, passate per il Natale e con ancora di fronte l’evento clou per questo consumo – la notte che saluta il 2017 e dà il benvenuto al 2018 – e l’Epifania, “che tutte le feste porta via” ma non porta via la voglia di brindare, sia pure con gusto e moderazione. In un Paese che non è tornato ai livelli di mercato pre-crisi ma che, nel consumo di vini spumanti naziona   dettaglio

02-01-2018

5 miliardi per i cenoni di Natale e Capodanno

Cinque miliardi di spesa tra Natale e Capodanno. Un +2 per cento rispetto all’anno scorso.

Insomma, italiani attenti al portafoglio sì, ma senza badare a spese per il cenone. E’ la tendenza che si fa strada nel nostro Paese all’approssimarsi delle festività più attese da grandi e piccini. E dei rispettivi pasti principali, alla vigilia delle due date simbolo del periodo. E’ quanto rileva una indagine condotta dal Centro studi CNA.

In un andamento a luci e ombre, proprio le spese per il cenone sono saldamente posizionate sul fronte della crescita, con viaggi e benessere, un trend che premia l’auto-soddisfazione sulle spese per gli altri, a cominciare dai regali. Rispetto agli striminziti budget degli anni di lunga crisi, quindi, l’extra – 1,3 miliardi in più solo di tredicesime, cresciute quest’anno a 33,7 miliardi - viene dedicato a soddisfare, prima di tutto, i bisogni propri e dei familiari più stretti, in precedenza compres   dettaglio

22-12-2017

Auguri di Buone feste

Da parte della CNA della Spezia i migliori auguri di Natale e anno nuovo

Gli uffici di via Padre Giuliani e le sedi provinciali saranno chiusi il 27, 28 e 29 dicembre.

Tanti auguri da parte di tutti noi.

22-12-2017

Passato il livello d’allerta meteo resta l’emergenza per le imprese collocate lungo il fiume Magra.

La notte tra l’11 e il 12 dicembre il fiume Magra ha superato il livello di guardia ed è esondando in alcuni punti.

L’attenzione a quanto è accaduto è calata, rientrato il livello d’allerta e l’emergenza, ma diverse attività hanno subito allagamenti e stanno ancora procedendo con la conta dei danni.

“Passata la paura per la piena la situazione è rientrata, ma per noi non è così. – Spiega Gian Paolo Bertorello, associato CNA e titolare del porticciolo turistico e residence Marina 3B -. Dieci giorni fa abbiamo subito un evento paragonabile a quanto accaduto nel 2009 e 2010. I locali dell’attività ricettiva hanno subito un allagamento di un metro d’acqua mentre il livello in banchina era di tre metri. I quadri elettrici, i locali della reception e del campeggio si sono allagati. Stiamo procedendo con la conta dei danni e una media approssimativa raggiunge circa i cinquantamila euro. L’attività si estende su una superficie di un ettaro   dettaglio

21-12-2017

CNA Balneatori sulla Manovra

L’allungamento di un anno delle concessioni era già previsto da una norma varata nel 2016. E' necessario riaprire i temi del legittimo affidamento e della continuità aziendale

“L’emendamento approvato dalla commissione Bilancio della Camera relativamente al riordino normativo delle concessioni non pone fine all’incertezza che domina il settore balneare. L’allungamento di un anno delle concessioni, infatti, non solo era già previsto da una norma varata nel 2016 ma non fornisce una soluzione definitiva al problema della continuità aziendale delle imprese balneari alle quali va assicurata la stabilità al fine di permettere un ritorno robusto agli investimenti per contribuire a consolidare la crescita economica. Chiediamo, quindi, di riaprire al più presto il confronto tra istituzioni e imprese affinché il tema del legittimo affidamento e della continuità aziendale entrino nell’agenda del prossimo Parlamento e del prossimo Governo”.

21-12-2017

"Europa al futuro: giovani, territori, lavoro"

Un convegno in Sala Marmori con l'eurodeputato Brando Benifei e il Ministro della Giustizia Andrea Orlando

Il Movimento Federalista Europeo della Spezia promuove un dibattito sul futuro delle opportunità europee in particolare per i giovani, i territori e il lavoro, in collaborazione con l’Ufficio di Informazione del Parlamento Europeo in Italia. L'iniziativa, intitolata "Europa al futuro: giovani, territori, lavoro", è prevista per venerdì 22 dicembre dalle 9.45 alle 12.45 in Camera di Commercio.
Dopo i saluti del segretario del MFE Luca Mastrosimone e di un rappresentante della giunta comunale, è prevista una relazione introduttiva dell’Europarlamentare Brando Benifei e alcuni interventi programmati sulle buone pratiche nell’utilizzo dei fondi europei nel territorio della provincia della Spezia.
Al termine del dibattito il Ministro Andrea Orlando concluderà con il suo intervento l’iniziativa, che sarà seguita da un aper   dettaglio

21-12-2017

Bando Inail Isi 2017

Incentivi alle imprese per il 2018 riguardanti progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Come ogni anno Inail ha pubblicato le modalità per l'assegnazione di incentivi alle imprese per l'anno prossimo (2018) riguardanti progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, noti come bando Isi Inail (2017).

Sono ammessi a contributo interventi riguardanti:
- progetti d'investimento;
- progetti di responsabilità sociale e per l'adozione di modelli organizzativi;
- progetti per la riduzione del rischio movimentazione manuale dei carichi;
- progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
- progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori d'attività;
- progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.   dettaglio

20-12-2017

Auguri e beneficenza per i pensionati CNA di Sarzana

Si è svolto ieri nei locali della Pubblica Assistenza di Saranza l’incontro di Natale dei pensionati CNA Sarzana, il brindisi di auguri per le festività natalizie è diventato l’occasione per la consegna di una regalo utile e importante.

Il Presidente CNA pensionati La Spezia Claudio Pomodoro ha consegnato al Presidente della Pubblica Assistenza di Sarzana Giorgio Oddi un assegno di beneficenza raccolto al fine di contribuire all’acquisto della nuova barella montascale utile alla PA.

All’evento di riunione e festa ha partecipato anche l’assessore alla cultura del Comune di Sarzana Nicola Caprioni, nella duplice veste di rappresentante dell’amministrazione e pensionato CNA, che ha commentato: “La realtà dei pensionati conta di tante valide persone, sul territorio sarzanese è forte e articolata anche per questo è import   dettaglio

18-12-2017

Incontro di approfondimento su decreto legislativo 136 del luglio 2016 relativo al “distacco transnazionale”.

Proseguono gli incontri formativi e di approfondimento sulle normative utili agli artigiani e imprenditori promossi e svolti nella sede della CNA della Spezia in via padre Giuliani n.6.

Grazie alla partecipazione della direttrice dell’Ispettorato del Lavoro Sara Tarabella e dell’ispettore Bruno Nobile si è svolto ieri un incontro di approfondimento su decreto legislativo 136 del luglio 2016 relativo al “distacco transnazionale”.

Il decreto legislativo fornisce particolari indicazioni per il distacco transnazionale comunitario, recependo la Direttiva 2014/67/UE. Il distacco dei lavoratori può avvenire tra due imprese con sede in Italia, oppure, può realizzarsi travalicando i confini nazionali.

Il nuovo quadro di regole fornisce maggiori tutele ai lavoratori assicurando l’applicazione delle medesime condizioni di lavoro e di occupazione. Le imprese associate lamentavano, prima dell’entrata in vigore di queste norme, che le concorrenti estere utilizzassero diversi parametri. A seguito del decreto sono state definite regole   dettaglio

14-12-2017

Sospensione fermo autotrasporto

CNA Fita, Confartigianato Trasporti e Trasportounito, dichiarano la sospensione del fermo per poter verificare la reale volontà di LSCT di attuare gli impegni assunti.

Martedì 12 dicembre dopo una lunga e complessa trattativa, grazie al determinante ruolo svolto dal Prefetto della Spezia Antonio Lucio Garufi, le Associazioni dell’Autotrasporto hanno sottoscritto un accordo (di cui si allega il testo), riservandosi di discuterlo con le imprese, chiamate ad esprimersi sulla dichiarazione di Fermo. La categoria ha deciso la sospensione del fermo, dando fiducia soprattutto all’Istituzione di un tavolo permanente presso la Prefettura della Spezia che verificherà periodicamente lo stato degli interventi, sia immediati che strutturali.

L’accordo traccia gli impegni assunti dal Terminal: rendere disponibile un operatore telefonico h.24; operatività dei gates h.24; incremento dei flussi operativi a Santo Stefano Magra (Pontremolese), trovare soluzioni per la riduzione dei tempi di attesa e, alla luce del fattivo contributo de   dettaglio

13-12-2017

Canone Rai

Scadenza per richiesta esonero il 20 dicembre, e precisazione per le imprese.

A partire dal 24 marzo 2016 è stato approvato un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che permette al cittadino che ha un’utenza elettrica intestata, ma non possiede un televisore in casa, di inviare la disdetta al fine di essere esonerato dal pagamento dell’abbonamento televisivo sulla bolletta.

Per evitare quindi il pagamento del canone RAI nella bolletta luce, pertanto, i cittadini devono inviare una dichiarazione sostitutiva attestante la non detenzione di televisori da parte del dichiarante, né di altro componente della famiglia anagrafica in nessuna delle abitazioni, in cui il dichiarante è titolare di un’utenza elettrica.

La dichiarazione sostitutiva, che va presentata entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento (in questo caso 2018), a partire dal 1° luglio dell’anno precedente, ha effetto per l’intero canone dovuto per l’an   dettaglio

13-12-2017

CNA Balneatori La Spezia: la Regione autorizzi i balneatori allo smaltimento del materiale ligneo.

Dopo la forte mareggiata che ha colpito la Liguria si contano i danni e si procede con le operazioni di pulizia degli arenili.

La mareggiata che ha colpito la costa e tra la notte del 11 e 12 dicembre ha notevolmente danneggiato gli arenili e le infrastrutture degli stabilimenti balneari a ridosso del mare provocando danni al patrimonio pubblico demaniale, in particolare sulle scogliere, pregiudicando l’intero sistema turistico costiero della nostra Regione che si sarebbe invece dovuto apprestare ad accogliere i turisti e gli avventori viste le imminenti festività.

“Per questo motivo CNA Balneatori chiede alla Regione di deliberare interventi urgenti e d’emergenza in considerazione dei danni e dei disagi che si sono registrati - oltre che alle strutture ed infrastrutture balneari - anche agli arenili, in larga parte inghiotti dalla furia della corrente marina, arenili che da sempre sono oggetto di una considerevole e onerosa opera di ripascimento a carico dei concessionari” spiega Fulvio Ca   dettaglio

12-12-2017

L’identità ed il patrimonio del Golfo dei poeti per creare una destinazione turistica

Un incontro info-formativo sul tema delle prospettive future del turismo, venerdì 15 dicembre alle 17.30 al Camec

Il Centro Europe Direct della Provincia della Spezia, in collaborazione con il Comune della Spezia, nell’ambito dell’iniziativa “Caffè Europa” organizza l’incontro “Turismo: paesaggio e patrimonio culturale, eventi e creatività, ospitalità e ristorazione - L’identità ed il patrimonio del Golfo dei poeti: creare una destinazione turistica”

L’appuntamento è per venerdì 15 dicembre ore 17.30 al CAMeC – Centro Arte Moderna e Contemporanea in Piazza Cesare Battisti, 1 alla Spezia.

L’iniziativa intende essere un incontro info-formativo sul tema delle prospettive future del turismo e delle sue potenzialità nonostante la crisi economica, al fine di approfondire e comprendere quali siano le nuove sfide e strategie per creare e promuovere una destinazione turistica, tra nuove tecnologie, organizzazione di eventi cultur   dettaglio

Pagina generata in 1.2809951305389 secondi