News

Nuova Sabatini: riapre lo sportello per contributi legati all’acquisto di macchinari

31 gennaio 2017
Riapre dai primi di Marzo lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi, a valere sullo strumento agevolativo definito "Beni Strumentali - Nuova Sabatini", concessi a fronte di finanziamenti bancari quinquennali per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature.

"Il Ministero dello Sviluppo Economico a seguito del nuovo stanziamento di risorse pari a 560milioni di euro previste dalla legge di bilancio 2017 in favore delle piccole e medie imprese, ha prorogato al 31 dicembre 2018 il termine per la concessione dei finanziamenti per l'acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature." Spiega Giacomo Fiore responsabile dello Sportello Credito CNA La Spezia.
"Finalità delle risorse è l'accrescimento della competitività del sistema produttivo e il miglioramento dell'accesso al credito delle Piccole e Medie Imprese, con l'obiettivo di incentivare la manifattura digitale e incrementare l'innovazione e l'efficienza del sistema imprenditoriale anche tramite l'innovazione di processo e/o di prodotto. - prosegue Fiore - Sono compresi investimenti in tecnologie digitali: quali gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D, Radio frequency identification, ed in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti."
Nello specifico il MiSE concede un contributo in favore delle PMI, che copre parte degli interessi a carico delle imprese sui finanziamenti bancari, in relazione agli investimenti realizzati.
Tale contributo è pari all'ammontare degli interessi, calcolati su un piano di ammortamento convenzionale con rate semestrali, al tasso del 2,75% annuo per cinque anni.
Le PMI hanno la possibilità di beneficiare della garanzia del "Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese" fino alla misura massima prevista dalla vigente normativa ossia 80% dell'ammontare del finanziamento. L'importo finanziabile deve essere di un minimo di 20.000,00 euro fino ad un massimo di 2.000.000,00 euro. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è dunque ora fissato al 31/12/2018.
L'Ufficio Credito CNA La Spezia è a disposizione per consulenza sulle varie opportunità esistenti, analisi di fattibilità, predisposizione delle domande, sportello confidi e convenzioni con le banche.
UFFICIO CREDITO CNA La Spezia: Giacomo Fiore tel. 0187 598073
giacomo.fiore@sp.cna.it

Pagina generata in 0.22954416275024 secondi