News

Modifiche in materia di classificazione dei rifiuti

variazioni con la conversione in legge

30 agosto 2017
Il decreto legge 20 giugno 2017 n. 91 art. 9 recante "Disposizioni urgenti per la crescita del Mezzogiorno" contiene anche una disposizione in materia di classificazione dei rifiuti.

Viene sostituita una parte della premessa (numero da 1 a 7) all'introduzione dell'allegato D alla Parte IV sui rifiuti del TU ambiente con la seguente: "1. La classificazione dei rifiuti è effettuata dal produttore assegnando ad essi il competente codice CER ed applicando le disposizioni contenute della Decisione 2014/955/UE e nel regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, del 18 dicembre 2014".

Viene quindi chiaramente definito che la classificazione dei rifiuti è a carico del produttore degli stessi, che dovrà seguire le disposizioni riportate nelle norme comunitarie indicate.

Con la conversione in legge del decreto questa disposizione è stata modificata, inserendo tra le norme da applicare anche il recente Regolamento UE n.997/2017, riguardante le modalità di assegnazione della caratteristica di pericolo HP14 "ecotossico".

Per informazioni contattare CETUS S.r.l.
Tel.: 0187.984273
Email: cetus.sp@cna.it
http://www.ambientesicurezzalaspezia.it/

Pagina generata in 0.22863984107971 secondi