News

Approvato il terzo bando dedicato alle imprese del settore turistico

500 mila euro del Fondo strategico regionale, rivolto alle micro, piccole e medie imprese del settore turistico per progetti innovativi e di prodotti esperienziali.

12 dicembre 2017
E' stato approvato dalla giunta regionale il bando da 500 mila euro del Fondo strategico regionale, rivolto alle micro, piccole e medie imprese del settore turistico per progetti innovativi e di prodotti esperienziali.

“È il terzo bando – spiega l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino – rivolto alle imprese del settore turistico, il primo che apre alla platea delle imprese non strettamente ricettive, dopo quello rivolto agli hotel e ai camping, ai villaggi turistici e ai parchi vacanze. Vogliano puntare su qualità e innovazione dei servizi offerti ai turisti, nell’ottica di essere sempre più competitivi rispetto alle altre regioni e attrattivi di nuovi flussi. Pensiamo che proporre motivazioni di viaggio ed esperienze diversificate consenta al turista una fruizione a 360 della propria vacanza in Liguria, per poter a pieno apprezzare e conoscere il nostro straordinario territorio”.

Il bando, le cui domande potranno essere presentate a Filse dal 13 aprile 2018 al 14 maggio 2018 – in modalità offline già dal 15 marzo 2018 -, è rivolto a micro, piccole e medie imprese - singole e in partnership di progetto con altre imprese per un minimo di tre – e ai consorzi che operano nel settore turistico e che hanno sede in Liguria. Gli interventi ammissibili comprendono: la progettazione di lavori edili, opere murarie, acquisto macchinari, realizzazione impianti che migliorino l’accoglienza turistica anche per i portatori di disabilità, dotazione di hardware e software per erogare e promuovere servizi, realizzazione di percorsi e laboratori del gusto, dell’artigianato e delle tipicità liguri. I finanziamenti erogabili vanno da un minimo di 10 a un massimo di 50mila euro.

“A breve – annuncia l’assessore Berrino – apriremo anche due bandi riservati ai Comuni liguri che hanno aderito al patto per il turismo per un totale di 1,5 milioni di euro di finanziamento, di cui 300 mila dedicati ai Comuni sotto i 5 mila abitanti. I bandi, sui cui criteri porteremo in Consiglio una richiesta di parere, serviranno a finanziare interventi per aree e percorsi pedonali, giardini e parchi urbani, percorsi ciclabili ed escursionistici, nell’ottica di rendere i nostri borghi sempre più accoglienti e attrattivi per i turisti”.

Pagina generata in 0.24256896972656 secondi