News

16-01-2019

Autotrasporto: aumentano le agevolazioni fiscali

Il Governo ha accolto le sollecitazioni sostenute da mesi dalla CNA FITA a favore dell’autotrasporto Italiano.

“I trasportatori potranno risparmiare tra 800 e 2mila euro all’anno con l’aumento delle deduzioni forfetarie. Un piccolo, ma importante, segnale di attenzione”

CNA FITA La Spezia informa che sono stati sbloccati i Contributi 2018 e le agevolazioni fiscali che sono aumentate a favore degli autotrasportatori. Come ha comunicato il Ministero dell’economia (Mef), con una nota stampa in cui precisa come L’art. 23 del D.L. 23 ottobre 2018 n. 119, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 136 del 17 dicembre 2018, ha incrementato la dotazione finanziaria relativamente alle misure agevolative a favore degli autotrasportatori per il 2018. Pertanto, per quanto riguarda, nel caso, gli importi delle deduzioni forfetarie, per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa (autotrasporto merci per conto di terzi) la deduzione forfeta   dettaglio

16-01-2019

Il commento sui dati sul turismo di Angelo Matellini Direttore Cna La Spezia

Report sul turismo in Liguria aggiornato a novembre 2018.

"Il report di Unioncamere traccia un quadro di flessione anche se ancora parziale. Indubbiamente gli eventi calamitosi di fine ottobre che hanno duramente colpito il territorio spezzino hanno avuto ruolo nella contrazione di arrivi e presenze. I nostri vicini francesi dimostrano di aver ancora interesse per la nostra provincia tuttavia se cambieranno le condizioni geopolitiche dell’area meridionale del bacino del Mediterraneo, ossia l’insieme di Paesi che si affacciano lungo le coste nordafricane Marocco, Algeria, Tunisia, Libia e Egitto, i turisti europei avranno anche altre destinazioni a cui rivolgersi. Un punto quella incentivare dei percorsi di qualità delle imprese e degli operatori turistici del territorio unitamente a regole chiare in grado di disincentivare l’improvvisazione nel settore così come realtà abusive e concorrenti a chi opera nella legalit&ag   dettaglio

11-01-2019

INAIL - Autoliquidazione 2018-2019: rinvio del termine di pagamento dei premi

Rinviato al 16 maggio 2019 il termine per il pagamento dei premi in autoliquidazione 2018-2019 per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

E' rinviato da febbraio a maggio il termine per il pagamento dei premi in autoliquidazione 2018-2019 per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali sulla base di quanto disposto dall’art. 1, co. 1125, della legge n.145 del 30 dicembre 2018 al fine di consentire l’applicazione delle nuove tariffe dei premi oggetto di revisione.
In particolare:

il termine del 31 dicembre 2018 entro cui l’Inail rende disponibili al datore di lavoro gli elementi necessari per il calcolo del premio assicurativo è stato differito al 31 marzo 2019
il termine del 16 febbraio 2019 entro cui inviare la comunicazione motivata di riduzione delle retribuzioni presunte è stato differito al 16 maggio 2019
il termine del 16 febbraio 2019 previsto per il versamento tramite F24 e F24EP dei premi ordinari e dei premi speciali unitari ar   dettaglio

10-01-2019

Revisioni dei mezzi pesanti nelle officine private

La legge di Bilancio 2019 ha modificato l’articolo 80 del Codice della Strada, estendendo ai veicoli di massa superiore alle 3,5 t., ad eccezione dei veicoli che trasportano merci pericolose (Adr) o deperibili in regime di temperatura controllata (Atp), la possibilità di effettuare le revisioni nelle officine private. Il Ministero dei Trasporti dovrà, entro fine gennaio, emanare le disposizioni necessarie per dare attuazione a tale novità.


La modifica, fortemente voluta dal settore dell'autotrasporto, rappresenta un'opportunità per le aziende di autoriparazione. "Accogliamo positivamente questa nuova disposizione introdotta dalla Legge di Bilancio – commentano Stefano Crovara Presidente Cna Fita La Spezia e Roberto Rimiti Presidente Unione Servizi alla Comunità CNA la Spezia, che comprende anche gli autoriparatori –   dettaglio

10-01-2019

Cna La Spezia esprime solidarietà alla Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale Carla Roncallo

Per le offese e gli insulti sessisti apparsi sul web in contestazione alla sua posizione sul caso dei migranti della Sea Watch.

Cna La Spezia esprime solidarietà alla Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale Carla Roncallo per le offese e gli insulti sessisti apparsi sul web in contestazione alla sua posizione sul caso dei migranti della Sea Watch.

“Abbiamo espresso in forma riservata la nostra vicinanza alla Presidente a seguito delle sue dichiarazioni e della replica da parte del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli di successive misure disciplinari. – spiega la Presidente Cna La Spezia Federica Maggiani -. Interveniamo ora pubblicamente esprimendo il nostro sostegno alla presidente Roncallo, visti i toni offensivi e sessisti di alcuni commenti apparsi sui social e sul web per la posizione espressa. Come per altri casi, come quello che recentemente ha coinvolto la segretaria della CGIL della Spezia Lara Ghiglione, siamo di fronte ad espressioni   dettaglio

08-01-2019

Nuovi corsi in partenza di CNA Ecipa La Spezia

Con il 2019 ripartono i corsi di formazione di Cna Ecipa La Spezia. In programma ci sono ben 15 appuntamenti anche di aggiornamento per i lavoratori e i titolari responsabili.

- Corso di Formazione Lavoratori a Basso, Medio ed Alto Rischio a partire da venerdì 18 gennaio alle ore 8.00 nella sede Cna la Spezia di via Padre Giuliani 6. Il corso, previsto dall’accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011, è obbligatorio per tutti i lavoratori, ed è suddiviso in due moduli: il primo, di 4 ore, è comune a tutti i settori ed è relativo alla formazione generale, il secondo, di durata variabile, dalle 4 alle 12 ore, a seconda della macrocategoria di rischio dell’attività lavorativa, è invece relativo ad una formazione specifica.

- Corso per addetto al Primo Soccorso Aziendale a partire da martedì 22 gennaio alle ore 17.00 nella sede Cna La Spezia di via Padre Giuliani 6. Il corso, previsto dal DM 388/2003, è obbligatorio per tutte le imprese con soci e/o dipendenti. Ha una durata di 12 o 16 or   dettaglio

08-01-2019

BANDO INAIL ISI 2018: CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

OBIETTIVO

Incentivare le imprese a realizzare interventi per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, riscontrabile con quanto riportato nel DVR (Documento di Valutazione dei Rischi)

Incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, ridurre il livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

PROGETTI

Asse.1.1 per i progetti di investimento delle imprese

Asse 1.2 per i progetti delle imprese per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;

Asse 2 per i progetti per la riduzion   dettaglio

08-01-2019

Scadenza pagamento diritto annuo Albo Gestori Ambientali

CNA Cetus La Spezia informa che alle imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali (edili, impiantisti, trasportatori di rifiuti ecc.) stanno pervenendo delle comunicazioni che riportano nota del 30 aprile 2019 quale scadenza del termine per il versamento del diritto annuo di iscrizione all’Albo stesso.
Il versamento va effettuato ESCLUSIVAMENTE o con Carta di credito su circuito Visa / MasterCard o tramite MAV Elettronico Bancario pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva in qualsiasi istituto bancario sia online sia presso qualsiasi sportello bancario (esclusi: Poste Italiane e Banco Posta).

Da quest’anno non saranno più accettati versamenti effettuati con bollettino postale o bonifico bancario, per i quali, se erroneamente effettuati, occorrerà richiedere il rimborso ed effettuare nuovo versamento con le modalità corrette). Cetus ricorda c   dettaglio

08-01-2019

Proroga adeguamento antincendio strutture ricettive oltre 25 posti letto

Chiarimenti

Con la legge di bilancio 2018 viene ulteriormente prorogato fino al 30/6/2019 il termine ultimo per l'adeguamento alle norme antincendio delle strutture turistico - alberghiere con oltre 25 posti letto in possesso dei requisiti per l'ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio.


In attuazione di quanto previsto dal DPR 151/2011, i soggetti interessati devono presentare entro il 1/12/2018 al Comando Provinciale VVFF una SCIA parziale attestante il rispetto di specifiche prescrizioni:

a) il possesso di specifici requisiti riguardanti: gli impianti elettrici, i sistemi di allarme (compresi gli impianti di rivelazione e segnalazione incendi), gli estintori, la segnaletica, la gestione della sicurezza, l'addestramento del personale, le istruzioni di sicurezza da esporre all'ingresso (dell'attività, in ogni p   dettaglio

04-01-2019

Per i saldi arriva lo Shopping Taxi

Il servizio sarà attivo dal 5 gennaio al 16 febbraio, relativamente alle prime due domeniche e a tutti i sabati interessati

Un servizio taxi speciale attivo in occasione dei saldi per rendere più agili, veloci e comodi gli spostamenti alla Spezia per chi vuole fare shopping. “Shopping Taxi”, questo il nome del servizio nato dalla collaborazione con Confartigianato e Cna, è stato presentato questa mattina dal sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini.

Il Comune della Spezia su proposta delle due organizzazioni, in vista dei saldi ha finanziato e supportato un nuovo servizio di taxi che consentirà ai cittadini di poter usufruire, nel periodo dei ribassi, anche di questo mezzo di trasporto. Potenziando così l’offerta disponibile e consentire ai cittadini di effettuare compere anche in centro in tutta comodità e senza doversi preoccupare del parcheggio.

Il servizio sarà attivo dal 5 gennaio al 16 febbraio, relativamente alle prime due domenic   dettaglio

04-01-2019

Piani di emergenza per impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti

Si informa che con la conversione in legge del cosiddetto "Decreto Sicurezza" (Legge 1° dicembre 2018 n.132)è stato inserito l'obbligo, a carico dei gestori di impianti di stoccaggio e lavorazione di rifiuti, di predisporre un piano di emergenza allo scopo di tutelare sia la salute umana sia l'ambiente.


Per gli impianti esistenti, tale piano dovrà essere predisposto entro il 4 marzo 2019.

Per le nostre imprese del settore (rottamai, impianti di recupero materiali inerti e detriti ecc.) gli uffici CETUS sono a disposizione per l’effettuazione del servizio.

03-01-2019

Sicurezza cantieri

Dal 5 ottobre la notifica preliminare va trasmessa anche al Prefetto

Nella conversione in legge del cosiddetto "Decreto Sicurezza", è stato rivisto l'obbligo dell'invio della notifica preliminare, prima dell'inizio dei lavori, anche al Prefetto oltre che all'ASL e all'Ispettorato del lavoro, per alcuni cantieri temporanei e mobili.

La trasmissione anche al Prefetto è ora dovuta limitatamente ai lavori pubblici.
La modifica è in vigore dal 4 dicembre 2018.
Ricordiamo che la notifica preliminare è obbligatoria nei cantieri:
a) in cui è prevista la presenza di più imprese anche non contemporanea,
b) che inizialmente non sono soggetti a notifica e che rientrano nelle categorie del punto a), per effetto di varianti sopravvenute in corso d'opera,
c) in cui opera un'unica impresa la cui entità presunta dei lavori non si   dettaglio

03-01-2019

Scadenza domande di riduzione della TARI

Per supporto nel il ricalcolo della tari andando a valutare bene le superfici che producono rifiuti speciali contattare CETUS 0187984273 mail: cetus.sp@cna.it

Il 31 Gennaio occorre che le imprese interessate presentino la domanda annuale di riduzione della TARI.

Ricordiamo infatti che i vari regolamenti comunali riportano in generale che, relativamente alle attività per le quali sia documentata una contestuale produzione di rifiuti urbani o assimilati e di rifiuti speciali non assimilati o di sostanze comunque non conferibili al pubblico servizio, ma non sia obiettivamente possibile o sia sommamente difficoltoso individuare le superfici escluse da Tributo, la superficie imponibile può essere calcolata forfettariamente, applicando alle superfici dei locali in cui vengono prodotti rifiuti speciali non assimilati una percentuale di abbattimento (che non potrà essere superiore al 30%),


Per fruire dell’agevolazione indicata, gli interessati devono:

a)indicare nella denuncia o   dettaglio

03-01-2019

Con l’arrivo del 2019 è scattato l’obbligo della fattura elettronica tra privati

Da ora in poi i titolari di partita Iva dovranno emettere esclusivamente fatture elettroniche sia nei rapporti commerciali verso altri soggetti titolari di partita Iva sia nei confronti dei consumatori finali e tutte le operazioni effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati in Italia devono essere emesse esclusivamente fatture elettroniche in formato XML da inviare tramite il Sistema di Interscambio. Tutte le operazioni avvengono su canali telematici, sia in fase di emissione di fatture che in quella di ricezione, la “fattura originale” è quella in formato elettronico XML e si considera emessa solo quanto il S.D.I. l’ha accettata. Eventuali copie cartacee stampate per la consultazione non hanno valore legale per le aziende e la conservazione dei documenti dovrà essere elettronica. Sono esonerati i soggetti che aderiscono al regime fiscale di vantaggio ed al   dettaglio

20-12-2018

CNA Fita: Area retroportuale Santo Stefano

Il report della referente CNA Fita La Spezia Giuliana Vatteroni sulle problematiche dell'area retroportuale di Santo Stefano

In riferimento alle problematiche importanti dell'area retroportuale di Santo Stefano, in particolare terminal ex Nora/Contship abbiamo posto il problema e lavorando affinchè "si risolva " è una parola grossa ma perlomeno si attenui ormai da alcuni mesi, da quando cioè la questione code si è spostata dagli Stagnoni appunto a Santo Stefano.

Ovviamente la prima obiezione che abbiamo fatto è stata proprio questa: necessità di trovare soluzioni complessive e non di "spostare" semplicemente il problema.
Detto questo in ordine temporale gli ultimi incontri sono stati: Contship e quindi con Comune di santo Stefano e Contship.

Il terminalista ha, ad onor del vero, fatto il mea culpa rispetto in particolare alla situazione creatasi dopo l'accorpamento di Nora, adesso, a detta loro, il piaz   dettaglio

Pagina generata in 1.2495532035828 secondi